Stanze Himalaya

Cenni storici

Le grotte di sale sono una delle scoperte più recenti, per quanto sia singolare definire “recente” un metodo che fu già intuito da un medico polacco nel 1843 il dottor Felix Boczkowski che effettuò degli studi giungendo alla confermare che gli operai impiegati nelle miniere di sale presentavano una salute migliore non solo dei colleghi che operavano in altre miniere, ma anche della media della popolazione dell’epoca. Già in quel periodo si conoscevano gli effetti benefici dell’ ”aria di mare” sulla salute delle persone, ma non era stata effettuata alcuna ricerca, anche per gli ovvi limiti che la scienza di allora presentava, sulla differenza tra iodio positivo e negativo, né sulla concentrazione necessaria di particelle di questo elemento, per ottenere un miglioramento di determinate patologie.

Oggi le grotte di sale sono diffuse in Europa e stanno iniziando a conquistare anche l’America. Sono costruite ad hoc per ricordare gli ambienti delle miniere di sale: in bellezza, imponenza, suggestione, ma soprattutto per quanto riguarda gli effetti benefici dovuti alla salgemma, inspirata o assorbita tramite l’epidermide.

Indicazioni
La grotta di sale è sconsigliata solo in caso di allergia allo iodio; è necessario effettuare un controllo medico e chiedere un’opportuna valutazione dello stato di salute e delle possibili controindicazioni, nei casi di ipertiroidismo, ipotensione e malattie tumorali.
La principale caratteristica su cui si basa la grotta di sale è la presenza di ioni negativi, che in un metro cubo di aria di città non superano le duecento particelle, mentre negli ambienti con aria ionizzata arrivano a mille. Gli ioni di sale marino agiscono principalmente sulla respirazione, migliorando lo stato delle mucose, dei bronchi e in generale delle vie respiratorie. Per questo motivo le sedute nelle grotte di sale vengono consigliate principalmente per lenire difficoltà a carico dell’apparato respiratorio.

Le grotte saline possono essere frequentate anche da chi ha malattie dermatologiche come psoriasi o irritazioni di varia origine, problemi di circolazione, ipertensione, malattie reumatiche, disfunzioni metaboliche, ulcere e altre patologie dell’apparato gastrointestinale, allergie (con eccezione di quella allo iodio), stress.

Le grotte di sale oltre all'ambiente tipico di salgemma, sono corredate di impianti per effettuare del relax attraverso la cromo e ascolto della musica, all’interno della stessa.
In alcuni impianti vengono affiancate, alla climatoterapia, sedute di balneoterapia (bagni curativi e assunzione di acque minerali) oltre a (sfruttare il clima marino anche tramite bagni, fanghi e alghe).
Come vengono realizzate.

Il sale utilizzato per costruire le moderne grotte, ispirate alle antiche miniere, deve essere naturale: non ottenuto chimicamente, ma recuperato, per quanto possibile, da saline, miniere, laghi salati dove l’acqua sia evaporata.

Per una grotta di grandezza standard sono necessarie tra le dieci e le venti tonnellate di sale. Il salgemma viene lavorato in mattoni con cui vengono rivestiti il pavimento e le pareti della sala che assumerà le sembianze di una grotta; nel soffitto vengono create stalattiti, sempre saline, per ricordare il più possibile l’ambiente minerario.

L’ambiente della grotta deve ispirarsi alle miniere non solo per la presenza di iodio, ma anche per il microclima: la temperatura dell’aria, il tasso di umidità, il movimento delle correnti, la nebbia salina, l’assenza di agenti patogeni. La ventilazione viene assicurata grazie a un’intercapedine nella parete del locale; ogni dettaglio è pensato per ricostruire un clima marino, ma estremamente naturale.

La permanenza nella grotta,per un tempo di 45 minuti apportano all’organismo benefici pari a tre settimane di permanenza al mare. Per questo motivo grande attenzione è dedicata allo iodio: l’aria è satura di ioni negativi, oltre a particelle minerarie ben 84 ovvero quelle presenti in un sale naturale come il sale rosa Himalayano che contiene, calcio, magnesio, ferro, e altri elementi fondamentali per la salute.
Gli ambienti sono realizzati in modo tale da ispirare, come prima sensazione, il relax: sono chiaramente vietati i cellulari, è suggerito un abbigliamento comodo, nelle strutture sono presenti appositi spazi con giochi per i bambini; è da considerare infatti che questo tipo di grotte vengono particolarmente consigliate ai più piccoli. Ogni seduta dura, in genere, quarantacinque minuti. Il numero di sedute consigliate varia a seconda della personale, soggettiva reazione alla struttura.

La grotta di sale è una struttura naturale, che si basa sul rilascio e creazione di ambienti naturali attraverso l’uso di diverse varietà di salgemma.

Queste strutture in alcuni paesi sono considerate una terapia sanitaria, cosa che ancora non avviene nel nostro paese , anche se, il nostro ministero della salute a seguito di campagne ed interventi dell’ OMS e della FAO, nel 2005 ha emanato la legge “ n° 55 del 21 marzo 2005”, con disposizioni finalizzate alla prevenzione di malattie causate dalla mancata somministrazione al nostro organismo di Iodio.

Lo Iodio è, infatti , un elemento indispensabile per la sintesi degli ormoni tiroidei, in sua assenza la tiroide si adatta riducendo l’eliminazione urinaria e aumentando visibilmente il suo volume, creando la condizione nota come “Gozzo”.

Una carenza iodica prolungata può portare all'ipertiroidismo, che durante l’accrescimento, è responsabile di alcuni problemi neurologici, fino al cretinismo.

Lo Iodio è presente nei prodotti della pesca, ed in misura inferiore negli altri alimenti, ma la quantità assumibile non è sufficiente a garantire l’apporto giornaliero raccomandato ( 150 mg), per questo motivo la maggior parte della popolazione “ maggiormente donne e bambini “, può considerarsi a rischio di sviluppare una delle seguenti patologie tiroidee se non integra in altro modo.

Himalayatherapy Solutions, dopo innumerevoli prove di laboratorio ed attente selezioni di diverse qualità di salgemma, è giunta alla produzione di un prodotto come il pannello halopatico realizzato con puro sale himalayano, l’unico a contenere 84 oligoelementi naturali tra cui lo “iodio” cercando di favorire il rilascio al pannello in modo naturale.

Le strutture Halo create per il relax portano azione lenitiva sull’epitelio delle vie respiratorie, favorendo una cleranc mucolitica, ed una considerevole azione di benessere.

La grotta di sale induce il corpo ad un corretto equilibrio psicofisico, favorendo una naturale disintossicazione delle vie respiratorie favorendo sollievo,in caso di raffreddori, e vari problemi cutanei.

Un solo trattamento Halopatico, denota un miglioramento della respirazione, euforico benessere fisico e psichico, miglioramento del sonno.